);
Il contenuto di questo sito è protetto, non è permessa la copia.
Privacy Policy
Dai nostri Social Scuola DemenzAlzh

Non c’è più niente da fare

#noncepiùnientedafare
Mi vorrei soffermare, con un ragionamento a puntate, su questa frase priva di senso che viene spesso detta dai medici alle famiglie NON C’È PIÙ NIENTE DA FARE. Credo che le scienze mediche cognitive e psicologiche in materia di demenze soffrino di UNA forma di AGNOSIA perché spesso diventano astratti difronte ai particolari umani e alle potenzialità delle persone con demenza.
Il termine preferito da gran parte della neurologia, della geriatria e della psichiatria (Ma la demenza non è Un malattia psichiatrica) è DEFICIT Ossia perdita di una funzione neurologica. Altro termine molto il voga è DISFUNZIONE. Una malattia come la demenza non può e non deve essere vista solo come una perdita di un qualcosa. Perché ricordate che qualunque parte colpita nell’organismo, anche il cervello, reagisce perché ha bisogno di COMPENSARE e SOSTITUIRE. E questo purtroppo non avviene con i farmaci né con un contorno ambientale poco adatto. Ogni singolo pezzetto di cervello che viene colpito è in lotta per conservare la propria energia. Ma questo pezzetto di cervello prima della sua atrofizzazione non solo viene aiutato in questa sua lotta ma deve essere aiutato dall’esterno. E la lotta che compie dall’esterno una persona con demenza è quella di conservare il proprio equilibrio quando tutto intorno a loro si trasforma in un ambiente avverso e mettere ordine nel caos reale che li circonda. Anche nelle fasi Avanzate della Demenza.

About the author

Elena Sodano

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità pubblcate sul sito.

Email *

Supportaci

Scegli tu quanto donare con Carta o PayPal. Puoi selezionare un importo fra quelli disponibili o metterne uno a tuo piacere.
Altro Importo:

I Nostri Eventi

Ra.Gi. Onlus Channel