Privacy Policy Liberi dalle Demenze? Si può! – Associazione Ra.Gi. – Catanzaro );
Ultime News

Liberi dalle Demenze? Si può!

Se si riescono ad organizzare sul territorio incontri operativi come quelli che ieri sera è stato organizzato a Rende grazie ad una collaborazione nata tra la RaGi e il Comune di Rende.
Liberi dalle Demenze si può quando medicina, scienza, sociale e terapie non farmacologiche incontrano il territorio e affermano che oltre la diagnosi e oltre il farmaco ci sono le persone con le Demenze e le famiglie che hanno il diritto di continuare a vivere una vita Normale.
Liberi dalle Demenze si può quando oltre al Parlare c’è il Fare concreto nella realizzazione di servizi strutturali a disposizione di famiglie e persone con Demenze;
Liberi dalle Demenze si può quando le famiglie diventano protagoniste del loro agire.
Un Grazie assoluto al Comune di Rende, al sindaco Manna ma principalmente all’assessore alle Politiche Sociali Annamaria Artese, alla consigliera Romina Provenzano per tutto il fattivo operato che si realizzarà a breve.
Grazie al prof. Neurologo Maurizio Morelli dell’ Università Magna Graecia diventato il punto di riferimento sicuro per gli ospiti dei nostri centri diurni e per le famiglie.
Morelli ha tracciato un completo panorama sulle Demenze sottolineando l’importanza di avere una giusta diagnosi per poter dare il corretto farmaco, altrimenti si fanno tanti danni sia da un punto di vista psicologico (disturbi del comportamento) sia da un punto di vista fisico.
Grazie allo scienziato Antonio Cerasa che ha parlato della riabilitazione emozionale delle persone con demenza tracciando un panorama sulle terapie non farmacologiche. Da scienziato con centinaia di pubblicazioni a suo merito, ha reso noto quali sono le Tnf valide che riescono a procurare un effettivo benessere psicologico sulle persone con demenze e quali invece non hanno alcun effetto.
La mia relazione sul Corpo Emozionale e sulla Relazione di Cura si è molto concentra sulla necessità di capire che ad ogni forma di demenza e ad ogni fase di demenza corrisponde una diversa espressione Corporea, una diversa simbologia che necessita di essere De-codificata. Il corpo delle persone con demenze si Esprime in maniera diversa, in base alla progressione della malattia, in base alle diverse forme di demenze principalmente da un punto di vista psicologico e quindi comportamentale.
Grazie al dr. Rausa medico di medicina generale, alla giornalista Simona De Maria che ha moderato l’incontro, alla preziosa testimonianza delle famiglie in particolare alla Famiglia Coglitore alla quale mi lega una profonda emozione.
Grazie a tutti i numerosi presenti.
……. Work in Progress

About the author

Elena Sodano

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter


I nostri eventi

< 2020 >
Marzo
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Supportaci

Scegli tu quanto donare con Carta o PayPal. Puoi selezionare un importo fra quelli disponibili o metterne uno a tuo piacere.
Altro Importo:

Associazione Ra.Gi. Channel

Il contenuto di questo sito è protetto, non è permessa la copia.