);
Il contenuto di questo sito è protetto, non è permessa la copia.
Privacy Policy
Stampa Ultime News

Famiglia Cristiana: Elena Sodano, la tenerezza contro l’Alzheimer

Essere donna, ma soprattutto madre, ha ispirato Elena Sodano, 53 anni, giornalista professionista, psicologa e terapeuta psicocorporea, nel trovare un nuovo linguaggio emozionale per comunicare con chi soffre di malattie subdole, come l’ Alzheimer e altre forme di demenza.

Tutto comincia nel 2002, quando Elena fonda l’ associazione Ra.Gi. Onlus (il cui acronimo racchiude le iniziali dei suoi due figli, Rachele e Giuseppe) e qualche anno dopo, precisamente nel 2008, apre a Catanzaro il primo Alzheimer Cafè, un centro diurno dove iniziano a confluire i familiari dei malati per trovare conforto e sostegno. «Ho subito amato ciascuna di quelle persone e ho imparato a guardarle con gli occhi di una mamma, per la quale esiste sempre una soluzione, anche di fronte a pianti e capricci», ricorda la psicologa. «Spesso chi soffre di demenza non riesce più a utilizzare il linguaggio per comunicare, ma ha solamente il corpo a disposizione: così, ho creato il metodo non farmacologico Teci, unico in Italia e di natura espressiva corporea, che utilizza musica, gesti, profumi, sguardi, ascolto, massaggi, tempo, coccole, ninne nanne, sotto forma di laboratori specifici. In qualche modo, il calore umano riaccende nei malati il ricordo della figura materna, quella che sin dal primo giorno ci infonde coraggio e che torna a essere preziosa soprattutto negli ultimi istanti di vita».

Adesso l’ obiettivo è estendere l’ isola felice di Catanzaro e portare quell’ approccio, minuziosamente descritto nel libro Il corpo nella demenza (Maggioli Editore), anche nel resto d’ Italia, formando terapeuti capaci di contrastare la tradizionale attenzione verso i malati, solitamente assistenziale ma raramente esistenziale. «Queste malattie derubano dei ricordi più cari, della capacità di mettere insieme le parole, dell’ abilità a svolgere le normali attività quotidiane, eppure esiste sempre un modo per riconnettersi con le memorie più antiche, belle, incancellabili. Ogni malato è un essere unico ed è alla sua anima che vogliamo arrivare con il metodo Teci. Un’ umana relazione terapeutica. Perché forse è questo l’ altro nome dell’ amore».

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità pubblcate sul sito.

Email *

I nostri eventi

< 2019 >
Ottobre
DLMMGVS
  12345
678910
  • Persone con demenze, verso la realizzazione del loro possibile.

    16:39
    2019.10.10

    Un incontro molto importante ci attende giovedì 10 ottobre a Reggio Calabria. Un momento in cui le demenze acquistano un significato diverso perché ricerca e neuroscienze si incontrano con il possibile benessere corporeo, psicologico, spirituale e sociale delle persone con demenze. Grazie alla. Presidente dell’Associazione Libera-Mente Maria Cara che, in occasione dell’apertura dell’anno sociale ha organizzato questo particolare incontro.

1112
131415161718
  • Terapia del Treno

    17:30 -19:00
    2019.10.18


    Terapia farmacologica unica in Calabria

    Inaugurazione al Policlinico Umberto I.

19
  • Corso base “Terapia della bambola”

    09:00 -18:00
    2019.10.19

    Clicca il link per scaricare la scheda d’iscrizione e vedere la locandina.

    La Terapia della Bambola è un dispositivo medico in Classe I.

    La Terapia della Bambola, che abbiamo l’onore di ospitare per la prima volta a Catanzaro, è una terapia non farmacologica, ideata dal Dott. Ivo Giovanni Cilesi che aiuta a ridurre i disturbi comportamentali e dell’umore dell’anziano. Attraverso l’accudimento e il maternage della bambola terapeutica la persona attiva relazioni tattili e affettive. Sempre per chi lo ignorasse, COSA IMPORTANTE, c’è da dire è che, la terapia della Bambola e’ un dispositivo medico in Classe I, registrato al ministero della salute V0880-Attrezzatura di supporto all’attività sanitaria-accessori. IDENTIFICATIVO DI REGISTRAZIONE BD/RDM NR 1560853. DATA PRIMA PUBBLICAZIONE 24/05/2017.-

202122232425
  • Incontro in Basilicata

    Tutto il giorno
    2019.10.25

    Non ci sono ulteriori informazioni per questo evento.

26
2728293031  

Supportaci

Scegli tu quanto donare con Carta o PayPal. Puoi selezionare un importo fra quelli disponibili o metterne uno a tuo piacere.
Altro Importo:

Ra.Gi. Onlus Channel