);
Il contenuto di questo sito è protetto, non è permessa la copia.
Privacy Policy
Stampa

Dispositivo anti-smarrimento per persone con demenze messo a punto da studenti “Scalfaro”

FONTE: CALABRIA7

di Mediatica Comunicazione – Un dispositivo anti-smarrimento messo a punto da studenti per contrastare gli effetti negativi del “wandering”, cioè le crisi che colpiscono le persone che soffrono di demenze facendo perdere loro l’orientamento e portandole a vagare senza meta e senza coscienza.

E’ questo l’esito del progetto curato dall’associazione “Ra.Gi” di Catanzaro, che si occupa dell’assistenza con metodi innovativi e non farmacologici di persone con Alzheimer o Parkinson, e dall’Istituto tecnico industriale “Scalfaro” del capoluogo calabrese, che da alcuni mesi hanno attivato una sinergia finalizzata alla sensibilizzazione sui temi e sulle problematiche legate ai vari tipi di demenza.

Il progetto è stato presentato in un incontro didattico-intergenerazionale, dal titolo “Mai ti perderò” che si è svolto nell’aula magna dell’Itts “Scalfaro” di Catanzaro.

A illustrare sotto il profilo tecnico il dispositivo, realizzato dagli studenti delle quinte classi è stato il docente di Informatica dell’’istituto, Raffaele Teducci, la professoressa Sabrina Rocca ed Elena Sodano, giornalista e presidente dell’associazione “Ra.Gi”.

About the author

Elena Sodano

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità pubblcate sul sito.

Email *

I nostri eventi

Supportaci

Scegli tu quanto donare con Carta o PayPal. Puoi selezionare un importo fra quelli disponibili o metterne uno a tuo piacere.
Altro Importo:

Ra.Gi. Onlus Channel