);
Il contenuto di questo sito è protetto, non è permessa la copia.
Privacy Policy
Spunti di riflessione

LI DIFENDIAMO DA UNA PEDAGOGIA DISTORTA

LI DIFENDIAMO DA UNA PEDAGOGIA DISTORTA, che cerca di annullare i corpi per sottomettere le menti, paralizzare gli arti per controllare ed educare i cervelli.
Da sempre prendiamo le distanze da questo modo di curare le Demenze e comunque gli anziani fragili, che spesso vengono costretti a subire un vuoto emozionale che si traduce nell’assenza di un progetto di vita se vengono isolate e lasciate “buone buone” in quella “nostra” desiderata tranquillità.
PERSONE, perché sono persone, abituate ad uno stile di vita diverso da quello che, a seguito della malattia, sono costrette a fare, allontanati da un contesto sociale di confronto, incontri e perché no, anche scontri a volte.
PERSONE, perché sono persone, vivono costantemente in balia degli altri. Sono privi di ogni spinta personale, perché la loro giornata è scandita, e organizzata su tempi dettati solo da esigenze organizzative, “nostre'” che non possono di certo tener conto del singolo individuo. (Loro).
Ma questo rende le persone con una demenza sempre più dipendenti, incapaci di fare e sperimentare, possedute dall’altro, quel chiunque altro che restringe le sue strutture temporali, impedendone ogni coscienza intenzionale.
Forse è il caso di chiedere Cosa vorresti fare oggi? Cosa vorresti mangiare? E….aspettare risposte. Anche se a volte non sono capite.
E allora ben venga il continuo chiacchiericcio che sentite dietro la porta del nostro Centro Diurno. Quel positivissimo Caos, che si instaura tra di noi con loro, con voci non silenziate, ma voci vive che riescono anche a imporsi e dire la loro senza alcuna costrizione. E con corpi spesso burberi, che deragliano dalle regoli sociali ma che si sentono liberi di vivere appieno una bella giornata di sole primaverile tutto catanzarese.
Ma per noi questo significa Vivere e non sopravvivere.

About the author

Elena Sodano

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità pubblcate sul sito.

Email *

I nostri eventi

< 2019 >
Ottobre
DLMMGVS
  12345
678910
  • Persone con demenze, verso la realizzazione del loro possibile.

    16:39
    2019.10.10

    Un incontro molto importante ci attende giovedì 10 ottobre a Reggio Calabria. Un momento in cui le demenze acquistano un significato diverso perché ricerca e neuroscienze si incontrano con il possibile benessere corporeo, psicologico, spirituale e sociale delle persone con demenze. Grazie alla. Presidente dell’Associazione Libera-Mente Maria Cara che, in occasione dell’apertura dell’anno sociale ha organizzato questo particolare incontro.

1112
131415161718
  • Terapia del Treno

    17:30 -19:00
    2019.10.18


    Terapia farmacologica unica in Calabria

    Inaugurazione al Policlinico Umberto I.

19
  • Corso base “Terapia della bambola”

    09:00 -18:00
    2019.10.19

    Clicca il link per scaricare la scheda d’iscrizione e vedere la locandina.

    La Terapia della Bambola è un dispositivo medico in Classe I.

    La Terapia della Bambola, che abbiamo l’onore di ospitare per la prima volta a Catanzaro, è una terapia non farmacologica, ideata dal Dott. Ivo Giovanni Cilesi che aiuta a ridurre i disturbi comportamentali e dell’umore dell’anziano. Attraverso l’accudimento e il maternage della bambola terapeutica la persona attiva relazioni tattili e affettive. Sempre per chi lo ignorasse, COSA IMPORTANTE, c’è da dire è che, la terapia della Bambola e’ un dispositivo medico in Classe I, registrato al ministero della salute V0880-Attrezzatura di supporto all’attività sanitaria-accessori. IDENTIFICATIVO DI REGISTRAZIONE BD/RDM NR 1560853. DATA PRIMA PUBBLICAZIONE 24/05/2017.-

202122232425
  • Incontro in Basilicata

    Tutto il giorno
    2019.10.25

    Non ci sono ulteriori informazioni per questo evento.

26
2728293031  

Supportaci

Scegli tu quanto donare con Carta o PayPal. Puoi selezionare un importo fra quelli disponibili o metterne uno a tuo piacere.
Altro Importo:

Ra.Gi. Onlus Channel